Al via il concorso che premia “LA VETRINA DELL’AMORE”

Le tre vetrine più belle del centro storico,  incentrate su “Ovidio, amore e confetti” tema portante dell’evento “Ars, Eros, Cibus-Terre d’amore Sulmona” promosso da Fabbricacultura, saranno premiate in denaro (250 euro al primo classificato, 150 euro al secondo e 100 euro al terzo). Il concorso “La vetrina dell’amore” è stato bandito dalla neonata associazione in collaborazione con Ascom Fidi, Ascom Servizi, Centrostorico, Confesercenti e Confcommercio, nell’ambito della manifestazione che si svolgerà dall’8 al 10 dicembre a palazzo dell’Annunziata, come annunciato nei giorni scorsi (link1 e 2) con lo scopo di  stimolare la creatività degli operatori commerciali cittadini, premiando così più fantasiosi nel visual merchandising.  Ai partecipanti saranno distribuite bags shopping e vetrofanie con il logo di “Terre d’Amore Sulmona” per far sì che nel periodo natalizio (dal giorno dell’Immacolata Concezione  all’Epifania) e in concomitanza con l’evento “Ars Eros Cibus” il centro storico possa divenire salotto accogliente per turisti e cittadini.  Possono partecipare i titolari di esercizi commerciali e gli artigiani all’interno delle mura antiche di Sulmona (Corso Ovidio e strade limitrofe) che potranno scegliere se allestire una o più vetrine.Termine ultimo per presentare le adesioni è il 27 novembre (compilando un modulo da inviare alla e-mail  fabbricacultura@gmail.com oppure da consegnare nella sede in Vico del Vecchio 28). Le esposizioni nel negozio dovranno esser pronte il 4 dicembre prossimo per restare almeno fino al 10 dicembre, come da regolamento. A giudicare i lavori sarà una giuria composta dai presidenti di Fabbricacultura e di Ascom, Anna Berghella e Claudio Mariotti, e da un giornalista.

Leggi l’articolo su Centroabruzzonews

Comments are closed.